Servizio Civile, un anno di opportunità nel sociale con il Solco: 13 posti

Un anno di esperienza nel sociale, 13 posti con il Servizio Civile

 

Pubblicato il bando, candidature fino al 28 settembre per i giovani dai 18 ai 28 anni: 25 ore settimanali di servizio, compenso di 433 € al mese

Sono tre i progetti proposti dal Consorzio Sol.co, con 13 posti disponibili, che a Piacenza la cooperazione sociale propone ai giovani che intendono partecipare al bando per svolgere un anno di servizio civile volontario.

Tredici esperienze da vivere nel settore sociale, nel rispetto dei principi della solidarietà, della partecipazione, dell’inclusione e dell’utilità sociale: 5 nei centri educativi e scuole parificate (progetto COME TE NESSUNO MAI – Eureka, Sfinge), 4 nelle strutture per anziani (progetto GOCCE DI MEMORIA – Unicoop) e 4 nei centri per persone con disabilità (progetto WE CAN – La Gemma e Unicoop).

Progetti sperimentali, quelli delle cooperative sociali piacentine, che prevedono un monte ore di servizio pari a 1.145 ore complessive (contro le 1.400 dei progetti ordinari), con una media di 25 ore settimanali, a fronte di un compenso mensile pari a € 433,80, destinati ad aspiranti educatori, animatori ed operatori dei servizi alla persona, e più in generale a tutti coloro che desiderano aggiungere un’esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, spendibile anche nel corso della propria vita lavorativa, in particolare nel movimento cooperativo. I progetti inizieranno verosimilmente con l’anno nuovo, e comunque entro il 30 aprile 2019, e avranno la durata di un anno.

Il servizio civile universale è infatti la scelta volontaria di dedicare un anno della propria vita al servizio della comunità e rappresenta un’importante occasione di formazione e di crescita personale e professionale per i giovani, che sono un’indispensabile e vitale risorsa per il progresso culturale, sociale ed economico della città.

Come dimostra una recente ricerca di Federsolidarietà-Confcooperative, il servizio civile rappresenta anche una notevole opportunità di accesso al mondo del lavoro: già nei primi tre mesi dalla fine del servizio civile gli occupati sono il 5,3% in più rispetto ai coetanei che hanno scelto altre strade, fra il primo e il terzo anno la differenza nel tasso di occupazione aumenta al 6,1% per poi incrementare ancora raggiungendo il +15,1% alla fine del quinto anno successivo al periodo di servizio civile.

E’ un’opportunità messa a disposizione dei giovani dai 18 ai 28 anni, e possono presentare domanda cittadini italiani, cittadini degli altri paesi della UE e cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia.

La candidatura deve essere presentata entro e non oltre venerdì 28 settembre 2018 a Consorzio Solco Piacenza, Viale Sant’Ambrogio, 19 – 29122 Piacenza:
– a mezzo “raccomandata A/R” (attenzione: non farà fede il timbro postale di invio, ma la data di ricezione in sede delle domande);
– a mano (entro le ore 18.00 del 28 settembre 2018);
– con Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo solcopiacenza@pcert.it, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf
I candidati saranno successivamente convocati a un colloquio di selezione, la cui data sarà definita e pubblicata sul sito di Solco Piacenza.

Chiunque sia interessato può contattare il Solco Piacenza entro il 25/09/2018:
– chiamando lo 0523.594711 interno 3
– scrivendo un’email a info@solcopiacenza.it
– contattando il profilo Facebook di Solco Piacenza

Tutte le informazioni sul Servizio Civile sul sito www.serviziocivile.piacenza.it e sul sito nazionale http://www.scelgoilserviziocivile.gov.it
Per informazioni sui progetti piacentini nella cooperazione sociale www.solcopiacenza.it

BANCARELLA DI NATALE 2016

Anche quest’anno i centri educativi cittadini delle cooperative Eureka – Oltre – Casa del Fanciullo, si fanno promotori di una bancarella di articoli natalizi creati dai bambini e ragazzi iscritti ai centri, nelle settimane che precedono il Natale, all’interno di laboratori pensati e creati per l’iniziativa. Il banchetto avrà sede in Piazza Cavalli (Portici INA) il 20 e 21 dicembre 2016 (dalle 14.00 alle 18.30) . La bancarella vuole incentivare la creatività e la manualità dei ragazzi, motivarli alla realizzazione attraverso l’esposizione degli oggetti e permettere l’autofinanziamento di alcune attività significative dei centri educativi dando visibilità agli stessi.

Travo_centro estivo 2016_sito